ANSA e Nuova Sardegna sulla nuova release “Novecento Guitar Sonatas”

Cristiano-Porqueddu-La-Nuova-Sardegna-Luglio-2014

Ansa e articolo del quotidiano regionale La Nuova Sardegna sulla recente release discografica “Novecento Guitar Sonatas” la cui distribuzione è iniziata ieri, 1 Luglio 2014, in oltre 40 paesi. L’etichetta è la Brilliant Classics.

La notizia ANSA è raggiungibile da questo link.

[toggle title=”Testo Ansa” state=”close” ]

(ANSA)-CAGLIARI,1 LUG – Il nuorese Cristiano Porqueddu firma il suo nono contratto con la Brilliant Classics. La major discografica olandese distribuirà “Novecento Guitar Sonatas” in oltre 40 Paesi. Cofanetto con 5 cd e 19 composizioni. Un percorso fra la magia delle sei corde dove il musicista, definito dalla critica “una figura di riferimento”, si misura con le pagine degli autori del Novecento e contemporanei. Un lavoro registrato nella Chiesa della Solitudine a Nuoro che ospita le spoglie del Nobel Grazia Deledda.

[/toggle]

L’articolo completo del quotidiano La Nuova Sardegna è visionabile da questo link.

[toggle title=”Testo articolo La Nuova Sardegna” state=”close” ]

NUORO. Cristiano Porqueddu firma il suo nono contratto con la Brilliant Classics. Si intitola “Novecento Guitar Sonatas” il nuovo progetto del chitarrista nuorese che la major discografica olandese distribuirà da oggi in oltre 40 paesi. Un cofanetto che contiene in 5 ore di musica 5 cd e 19 composizioni. Un percorso musicale tra la magia delle sei corde dove il musicista, definito dalla critica come «una figura di riferimento per le nuove generazioni di chitarristi», si misura con le maggiori pagine degli autori del Novecento e contemporanei: da Gilbert Biberian a Miklos Rozsa, passando per Franco Cavallone, Evgeny Anatolyevich Baev, Angelo Gilardino, Georges Migot, Juan Manèn e Alfred Uhl.

«Per la prima volta nella storia della discografia per chitarra le cinque sonate di Angelo Gilardino, il maggior compositore per le sei corde vivente, vengono proposte in un progetto unico – afferma Porqueddu – Inoltre 13 delle 19 Sonate sono registrate in prima mondiale». Il chitarrista nuorese ha inserito nella tracklist la splendida “Sonata Op.42” del compositore ungherese Miklos Rozsa, autore di colonne sonore cinematografiche premiate con l’Oscar. Nel cd sono poi incluse le cinque sonate di Franco Cavallone, riconosciuto come uno dei più importanti compositori italiani.

Un lavoro registrato tra le antiche arcate della Chiesa della Solitudine a Nuoro che ospita le spoglie del Premio Nobel Grazia Deledda. «Grazie alla peculiarità del soffitto e alla forma della costruzione la Chiesa della Solitudine – spiega il musicista – è un luogo eccellente per effettuare registrazioni professionali. Il riverbero che gli ascoltatori possono sentire nei cd è al 100% naturale».

Porqueddu vanta un’intensa attività concertistica, compositiva e un’ampia produzione discografica. Insegna nelle scuole civiche di Nuoro, Oristano e Macomer. «Quando faccio musica cerco di scomparire agli occhi degli ascoltatori – racconta –. Il mio obiettivo è diventare una finestra per loro tra il mondo che vivono e la musica che interpreto».

[/toggle]

 

Leave a Reply