Lettera di diffida al Comune di Oristano

Ancora una volta, mi vedo costretto a procedere legalmente per avere il compenso del mio lavoro di docenza.

Il Comune di Oristano stila graduatorie di docenti che devono insegnare presso la Scuola Civica di Musica della città (che vanta centinaia di iscritti), apre le iscrizioni, organizza le lezioni e le tabelle orarie.

Dietro la firma di un contratto, poi, esige dal docente
– Presenza
– Rispetto di orari
– Rispetto di programmi
e dagli allievi il pagamento puntuale delle rette.

Nonostante questo ad oggi, 10 Ottobre 2014, dopo aver svolto il mio lavoro al massimo delle mie capacità e nel pieno rispetto degli accordi contrattuali mi ritrovo ancora con mensilità non pagate dello scorso anno accademico. E, sempre nonostante questo, apprendo oggi che senza troppe preoccupazioni il Comune di Oristano ha nuovamente aperto le iscrizioni per il prossimo anno accademico 2014-2015, in barba ai debiti.

Benissimo: insegnerò anche a costoro che cosa sia il rispetto per il lavoro altrui e domando a chi legge questo blog se pensate sia corretto ed eticamente accettabile che una persona debba ricorrere a vie legali per ricevere il compenso per il proprio lavoro.

Ed ecco le solite 4 domande:

1. Ai signori responsabili della gestione amministrativo/contabile della scuola: avete idea di quanto sia umiliante per una persona che dedica una porzione di tempo della sua esistenza a lavorare per uno scopo così nobile, essere costretta ad elemosinare il proprio sacrosanto compenso?

2. Perché un docente è tenuto a svolgere puntualmente il suo lavoro, nel rispetto di orari, di formazione della classe, di programmi, di risultati e la controparte fa quello che gli pare? Perché devo iniziare a far lezione alle 15:00, con puntualità al minuto, e il mio compenso arriva con settimane, mesi di ritardo?

3. Se ad un dipendente comunale lo stipendio, invece di arrivare il 27, arrivasse il 10 del mese successivo, poi il 12, poi due mesi insieme, poi nulla per tre mesi e via discorrendo, che cosa succederebbe?

4. Aprire una Scuola, per un comune – lo so bene -, ha un valore soprattutto politico. Signori sindaci, vi sembra intelligente aprire una struttura, far iscrivere centinaia di utenti e non garantirne il funzionamento?

Ho dato incarico al mio ufficio legale di procedere al recupero dei crediti. Hanno 10 giorni di tempo.

Ci aggiorniamo.

Leave a Reply