Evgeny Baev – Sonata No.1 for R. Chechin

Sonata_1_Baev_Porqueddu

Ripreso da un’influenza che spero attenda altri 6 anni per rifarsi viva (l’ultima di questa portata mi colpì nel Febbraio del 2007), terminati gli impegni relativi alla direzione artistica e sospesi i corsi fino all’8 Gennaio, ho passato la giornata a preparare le ultime tre sessioni di registrazione per il cofanetto Novecento Guitar Sonatas che completerò in Gennaio.
Mi sorprende sempre notare come, dopo mesi di lavoro giornaliero con medie di studio non inferiori alle 7 ore e mezza e picchi di anche 12 ore di esercizio strumentale (non accadeva da quando avevo 20 anni), la mente messa a riposo riparta con un’energia che stento ad arginare.

Ed infatti confermo qui che la “Sonata No.1 (in three movements) for R. Chechin” (grazie a Matanya per la traduzione del titolo) di Evgeny Baev verrà inclusa nel progetto di cui sopra. Tornerò sulle altre sonate del compositore russo solo in estate. Nel frattempo includo questo lavoro in questo cofanetto.
Sì, lo so, è meglio che chiuda il cerchio o non finisco più ma c’è tanta di quella musica che l’entusiasmo vince sulla razionalità.

Arrivano per il 2014 interessanti proposte per concerti ma potrò accettarne solo alcune e solo a partire da Marzo/Aprile. Una cosa è certa: non mi mancheranno i programmi da proporre una volta terminato quel cupo scrigno di prodigi che vedrà la luce nell’inverno del 2014.

Leave a Reply