Novecento Guitar: un percorso di oltre dieci anni

Cristiano Porqueddu Discography, News Leave a Comment

Quando nel 2009 Brilliant Classics pubblicò per la prima volta in un unico cofanetto l’integrale dei Sessanta Studi di Virtuosità e di Trascendenza di Angelo Gilardino, ebbi finalmente piena contezza delle possibilità e delle risorse a mia disposizione e decisi in pochi giorni di dar forma ad un progetto discografico per chitarra innovativo e di ampio respiro.

Sostanzialmente stanco di ascoltare dischi e proposte di concerti basati quasi sempre sullo stesso identico repertorio composto sostanzialmente dal trittico Bach-Rodrigo-Piazzolla e da una quantità ingente di musica appartenente alla categoria aranbabazolla (termine coniato da un amico che dell’arte consolatoria non sa che farsene), pensai a qualcosa che si avvicinasse più possibile alla discografia per pianoforte, ovvero, un progetto che tenesse fuori tutta la musica suonata e stra-suonata e si concentrasse su composizioni di alto profilo appartenenti al XX e XXI secolo. Per dar forma ad un progetto finito di questo tipo – nonostante il mio studio quotidiano sul repertorio originale del Novecento e contemporaneo – avrei avuto bisogno di una importante porzione di tempo della mia esistenza. Allora calcolai dieci anni. E non sbagliai di molto in effetti.

Poche settimane dalla fine dell’estate dello stesso anno, l’idea: diversi tasselli, diverse pubblicazioni che riportassero nel titolo un prefisso o un suffisso che li avrebbe identificati anche se le distribuzioni fossero avvenute a distanza di pochi anni l’una dall’altra. Blocco notes, matita e in pochi minuti ebbi chiaro il percorso di massima:

  • Novecento Guitar Preludes
  • Novecento Guitar Sonatas
  • Novecento Guitar Sonatinas
  • Novecento Guitar Variations

Quattro diversi cofanetti composti da 3,4 o 5 CD ciascuno che contenessero composizioni identificabili come Preludi, Sonate, Sonatine e Variazioni per chitarra.  Fil rouge, naturalmente, composizioni poco suonate, preferibilmente mai registrate e, ça va sans dire, di qualità.

Ci vollero quasi tre anni per vedere il primo progetto della serie. Nella primavera del 2012, infatti, terminai le registrazioni dei settantacinque preludi per chitarra scritti da autori del XX e XXI secolo per Novecento Guitar Preludes. Le musiche selezionate erano quasi tutte parte del mio repertorio da molto tempo eccezion fatta per Henri Sauguet e Boris Vladimirovic Asaf’ev.

La lista completa degli autori di Novecento Guitar Preludes è la seguente:

  • Boris Vladimirovic Asaf’ev (1884 – 1949)
  • Henk Badings (1907 – 1987)
  • Ferenc Farkas (1905 – 2000)
  • Manuel Maria Ponce (1882 – 1948)
  • Henri Sauguet (1901 – 1989)

Qui la tracklist completa ed alcune anteprime.

Nell’Ottobre dello stesso anno, 2012, iniziarono le registrazioni per il secondo passo di questo lungo percorso. Novecento Guitar Sonatas fu un lavoro di ben altra difficoltà rispetto ai preludi. Nonostante avessi già studiato a fondo i lavori di Gilardino, di Migot, di Uhl e altri compositori la mia ricerca sulle composizioni in forma di sonata mi portò a risultati impressionanti. Gli appunti di allora riportano liste di decine e decine di composizioni quasi completamente sconosciute e di ottima fattura. Per ovvie ragioni dovetti effettuare una selezione e gli autori che decisi di includere nel secondo passo del progetto Novecento Guitar furono i seguenti:

  • EVGENY ANATOLYEVICH BAEV (1952)
  • GILBERT BIBERIAN (1944)
  • FRANCO CAVALLONE (1957)
  • ANGELO GILARDINO (1941)
  • JUAN MANÈN (1891 – 1976)
  • GEORGES MIGOT (1891 – 1976)
  • CRISTIANO PORQUEDDU (1975)
  • MIKLÓS RÓZSA (1907 – 1995)
  • ALFRED UHL (1909 – 1992)

Il mio nome tra i compositori comparì a metà del calendario di sessioni di registrazione. La Sonata I “Des couleurs sur la toile” (eseguita in prima assoluta dal musicista italiano Luigi Attademo) venne infatti inclusa nella tracklist andando contro tutta una serie di mie auto-limitazioni che con il senno di poi trovo oggi senza fondamento: un musicista che interpreta la sua musica in concerto o includendola nei suoi dischi non solo effettua un doppio passaggio creativo (scrittura e interpretazione) ma sfrutta una enorme possibilità di dar voce ad una pagina che nella maggior parte dei casi resterà nei cassetti di altri musicisti. Quindi, perché no?

La tracklist di completa di Novecento Guitar Sonatas è visionabile da qui.

Di rilievo in questa lista di composizioni le sonate di Biberian (mai registrate), quelle di Gilardino (mai tutte insieme in un unico disco), quella di Manén (nella versione originale tratta dal manoscritto) e quella di Rózsa della quale ricevetti il manoscritto originale.

Entrambi i cofanetti hanno ricevuto negli anni ottime recensioni e in alcuni casi, la critica, ha centrato in pieno un concetto fondamentale del mio procedere:

“Here the guitar is placed on a par with other classical instruments – something to be treated seriously.”  –Rob Barnett [Fonte]

Per me un premio di grandi proporzioni.

Il prossimo passo, su cui sto lavorando in questi anni, è Novecento Guitar Sonatinas. Una sonatina dovrebbe essere una composizione in forma di sonata ma più piccola nelle dimensioni. Negli autori che ho scelto per questo terzo step la cosa non accade sempre e l’unico riferimento al termine Sonatina, nella composizione, è relegato al titolo. Negli anni alcuni importanti compositori contemporanei hanno seguito la mia attività di interprete e con mia soddisfazione, all’annuncio di questo nuovo progetto discografico, alcuni di loro hanno scritto, dedicandomele, nuove pagine per chitarra; sostengo da sempre che l’attenzione dei compositori verso l’attività degli interpreti è importante quanto quella degli interpreti nei confronti della nuova musica: avere consapevolezza che esistono musicisti in grado di trasformare in suoni ciò che è stato stampato sulla carta è un incentivo a scrivere.

Gli autori di Novecento Guitar Sonatinas sono i seguenti:

  • Franco Cavallone (1957)
  • John W. Duarte (1919 – 2004)
  • Mark Delpriora (1959)
  • Alfredo Franco (1967)
  • Angelo Gilardino (1941)
  • Albert Harris (1916 – 2005)
  • Lennox Berkeley (1903 – 1989)
  • Cyril Scott (1879 – 1970)
  • Carlos Surinach (1915 – 1997)
  • Vitaly Kharisov (1962)

Ho pubblicato la tracklist finale qui.

Dal mio canale Soundcloud è possibile ascoltare alcune tracce tratte da Novecento Guitar Preludes e Novecento Guitar Sonatas nonché alcune anteprime da Novecento Guitar Sonatinas.

Qui sotto un link al primo movimento della splendida Parthenicum di Angelo Gilardino.

Le registrazioni di Novecento Guitar Sonatinas termineranno poco dopo l’estate di quest’anno. Nel frattempo sto lavorando costantemente alla ricerca e allo studio di composizioni in forma di Variazioni per iniziare a pensare di chiudere il cerchio e vedere realizzata un’altra idea.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.